LA VOCE “SILVIO BERLUSCONI” SU DISTILLA..PEDIA – PUNTATA 4: GLI ASPETTI CONTROVERSI

Silvio Berlusconi trova in BEPPE GRILLO, DARIO FO e NANNI MORETTI i suoi avversari famosi più accaniti. Il motivo di questa opposizione è il “quasi” monopolio dei mass media da parte di Berlusconi, il quale, visto le concessioni avute per Mediaset, NON POTREBBE NEANCHE SEDERE IN PARLAMENTO, come spiega l’art. 10 t.u. 361 del 30/03/1957 alla quale vi rimandiamo attraverso il seguente link http://www.riforme.net/leggi/testo-unico-leggi-elettorali.htm

Silvio Berlusconi, inoltre, ospitò VITTORIO MANGANO, condannato poi all’ergastolo per duplice omicidio, nella sua Villa ad Arcore dal 1974 al 1976. Dopo la morte di Mangano nel 2000, Berlusconi affermò che “Mangano era un eroe”.

Nel 1998 Berlusconi e Dell’Utri SONO STATI INDAGATI PER CONCORSO ESTERNO IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA, e Berlusconi si salvò per la prescrizione del reato, mentre Dell’Utri si beccò 9 anni di reclusione (il processo è ora all’appello). Secondo la sentenza (che potete trovare su questo link http://www.narcomafie.it/sentenza_dellutri.pdf ) FORZA ITALIA sarebbe stata fondata per dare nuovi agganci politici alla mafia e Dell’Utri avrebbe fatto da tramite tra la mafia e Berlusconi sin dal 1974.

Il 18 aprile 2002 Berlusconi recitò il cosiddetto EDITTO BULGARO, dicendo ai giornalisti questa frase: L’uso che Biagi… Come si chiama quell’altro? Santoro… Ma l’altro? Luttazzi, hanno fatto della televisione pubblica, pagata coi soldi di tutti, è un uso criminoso. E io credo che sia un preciso dovere da parte della nuova dirigenza di non permettere più che questo avvenga.”
Dopo un mese le trasmissioni di ENZO BIAGI (Il fatto), MICHELE SANTORO (Sciuscià) e DANIELE LUTTAZZI (Satyricon) furono cancellati dal palinsesto.

Nel 2007 Silvio Berlusconi è accusato di corruzione nei confronti di Agostino Saccà, direttore di Rai Fiction. La vicenda riguarda un “favore” chiesto da Berlusconi a Saccà, ovvero di piazzare una ragazza a recitare una fiction, per convincere un senatore del centrosinistra a far cadere il governo. L’aspetto controverso è che le intercettazioni sono finite su tutti i media nazionali ed internazionali nonostante le indagini in corso.

Annunci