LE FOTO SEXY DI MARIASTELLA GELMINI E LE SUE NUOVE “RIFORME”…POVERI STUDENTI…

Dopo aver già esaminato i danni fatti alle Università dal caro ministro Maristella Gelmini e dopo aver valutato la sua “gloriosa” carriera scolastica (https://distillatoricollepassesi.wordpress.com/?s=GELMINI), oggi vi proponiamo le FOTO SEXY del ministro, e le sue nuove SCANDALOSE riforme.

Essendo, chi vi scrive, stato legato ad un Liceo delle Scienze Sociali, non posso far altro che dispiacermi di fronte all’abolizione del suddetto liceo, che verrà sostituito dal LICEO DELLE SCIENZE UMANE, e così si perderanno gli studi in psicologia, antropologia e sociologia, ovvero studi che facevano pensare, che facevano riflettere e valutare al meglio le varie situazioni.

Il nuovo progetto di Mariastella Gelmini è quello (udite udite) DI OSCURARE MSN E FACEBOOK a partire dalle 22 di ogni sera. Ed è una cosa abbastanza fattibile, in quanto Facebook è stato già oscurato nelle Università.

Ma non è finita qui: la giovane e spericolata Gelmini vorrebbe togliere due mesi di vacanze estive, riducendo l’iter scolastico superiore dagli attuali 5 anni a 4, ma intervallati non da 3 mesi di vacanza come è ora, bensì da un solo mese.

Le idee ci sono, ma sono assolutamente idee autoritarie che non servono a valorizzare i giovani, bensì a DISTRUGGERLI!!!

Caro Avvocato Gelmini, forse gli italiani (e molto probabilmente anche il tuo premier) ti preferirebbero come le foto contenute in questa galleria.

 

 

Annunci

23 Risposte

  1. Senza aggiungere niente di che sulla trattazione dell’argomento… ma le foto del ministro in costume da bagno, strappate alla sua intimità… spacciarle poi come foto sexy è veramente una cosa squallida!!!
    Se questo è il modo di argomentare le questioni credo che il Vostro “distillatore” non funzioni adeguatamente, anzi sia spostato a sinistra, una sinistra senza argomenti!

    • I Distillatori non sono nè di sinistra nè di destra. Sicuramente ognuno ha le sue idee politiche, ma non è qui che deve esprimerle. Qui si fa notizia, pura e distillata. Accostare foto con riforma può apparire un modo simpatico ed originale di presentare una notizia, diciamo per riderci su, per sdrammatizzare, visto le riforme proposte. Se pensi che la sinistra non abbia argomentazioni, sono qui disposto a scriverti una enciclopedia di argomentazioni. A disposizione per qualsiasi confronto intellettuale. Vedi, la differenza tra la sinistra e la destra – se proprio dobbiamo fare politica – è che la sinistra difficilmente offende come fa quotidianamente la destra; la vita mi ha insegnato che chi attacca ha paura.
      Un caro saluto.

    • le foto probabilmente servono a dare visibilità al sito….
      mi dispiace ma nel mondo di oggi è così…non per nulla quelle foto sono preseda giornmal iscandalistici … come tutte le soubrette se non ci si bvuole far fotografare nonsi và nei luoghi frequentati da paparazzi…

    • Ho pensato la stessa cosa. Ho apprezato l’articolo, ma l’azione di mettere delle foto di lei al mare spacciandole per qualcosa di cui si dovrebbe vergognare è tanto scema e miserabile che ai miei occhi ha fatto perdere di credibilità anche il blog. Meditare gente, meditare

  2. Te credo che vuole 1 solo mese di vacanza, con le sue tette cadenti si vergogna a stare per 3 mesi in bikini! AH AH AH
    PS: Fininvest deve dare 1500 miliardi delle vecchie lire a De Benedetti, finalmente giustizia è fatta…ma intanto noi ci facciamo governare ancora da sto ladro!!!

  3. maroooo ma sta stronzaaaa ..cara e dolce gelmini le voglio dire solo una cosa innanzitutto lei non è nessuno quindi non può obbligarci a fare quello ke nn vogliamo ..le sue care leggi se le rispetti da solaa.
    poi un’altra cosa mi dispiace x lei ma msn e fecebook ce lo può anke togliere come le pare a lei..ma ricordi ke non può toglierci internet xkè è questione di telefono dell’adsl infostrada ecc ..quindi mi disp se ankora nn ci avava pensato lei nn può toglierci un bel nnt xkè è tt questione di internet ke a sua volta è a carico del telefono di casaaa …tièèèèèè!! ah e riguarda le vacanze lei nn ha il diritto di togliercele! eggià mi ero dimentikata ke adexo c’è la regina d’italia!!! guarda le dico solo questo lei con quello ke sta facendo non ci sta aiutando ,xkè se un ragzzo non vuole studiare lei nn può obbligare ..la scuola non è obbligatoria,ma bensì ci sta distruggendo!! adiosssssssssssssssssss !! raga se siete d’accordo rispondete sotto!!

    • Ma perché non fai un buon uso della scuola imparando l’italiano?!! Ma ste “k” e ste “x” so proprio necessarie??…Non si capisce niente!!
      E poi Internet non dipende dalla tua ADSL!!!….Internet è una rete immensa…e potrebbe essere oscurata se fossimo in dittatura come in Cina!!! Ma quale telefono di casa!
      Se hai il PC e il Telefono non significa che riesci ad entrare in siti oscurati!!! Se sono oscurati sono oscurati….oscurare internet significa non permetterti più di reperire le informazioni che cerchi….puoi pagarti l’ADSL quanto vuoi….ma spera che la nostra velata “Dittatura”, mascherata da Democrazia, non ti fotta internet altrimenti resti con la bolletta da pagare e basta!!!!

  4. La destra ha un unico argomento: fascismo! e non da poco tempo… In quanto alla Gelmini è brutta dentro e fuori!!!! Oltre che inutile…

    • Questo argomento l’abbiamo pubblicato per far capire la pochezza di certe idee…Il ministro Gelmini può anche essere brutta ed ignorante, ma etichettare coloro che sono di destra come “FASCISTI” non mi sembra moralmente giusto..siamo nel 2009 e certi ideali dovrebbero essere cancellati dalla storia..

      • Purtroppo, sono certo, Maurizio si riferisce all’articolo del giornale El Pais:
        http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/politica/liberta-stampa-2/rassegna-domenica/rassegna-domenica.html

        La prossima volta è meglio citare le fonti, onde evitare di essere accusati da qualcuno di destra. Il fascismo è stato una brutta pagina della storia italiana e nessuno si augura ad un ritorno. Avere idee stravaganti, essere in giornali con foto sexy, essere di destra non vuol dire essere fascisti.
        Occorre diplomazia nella vita. Tutto si può dire, l’importante è essere educati e non offendere nessuno. Chi scrive ha avuto il suo profilo su Facebook cancellato, senza sapere o capire il motivo. Ma quella è un’altra storia che potete leggere come notizia sul giornale dei Distillatori di libertà…

  5. Inoltre…ricorco che il sito del TG5 ha lanciato tali foto di cui noi a sinistra avremmo fatto a meno volentieri, lanciando il concorso Miss Lato B dell’estate!!! Quindi gli argomenti son limitati anche in casa Biscione da decenni,. tra tette, culi e veline…!!!! Lavatevi la bocca prima di parlare fascisti

  6. Chissà se prima di essere nominata ministro, la Gelmini sapeva già che il suo ministero della pubblica istruzione sarebbe stato in realtà un’appendice del ministero dell’economia e delle finanze. Una sorta di cavallo di Troia usato dal governo per tentare di risanare i propri debiti, mascherando da riforma un sistema di tagli indifferenziato, foriero di un regresso senza precedenti nel mondo dell’istruzione del nostro paese. Alla fine però se ne sono accorti tutti e la stessa Gelmini ha dovuto ammettere che il decreto comporta 7,8 miliardi di euro di tagli alla Scuola. Ormai solo tra i fedelissimi chiamano ancora “riforma” quello che in realtà si è rivelato un vero e proprio colpo di scure all’istruzione scolastica. Politici, sindacalisti, insegnanti, precari, da tempo dicono la loro sui giornali e in tv, ma sempre più di rado si fa riferimento ai contenuti del decreto, al punto che da pochi giorni qualcuno ha sostituito il concetto di “maestro unico” con quello di “maestro prevalente” del quale, manco a dirlo, nel decreto non c’è nessuna traccia. Per farsi un’idea basta leggersi gli otto articoli che compongono il “taglio Gelmini” proprio dal sito del governo (http://www.governo.it/Governo/Provvedimenti/testo_int.asp?d=40106) . Quello che colpisce, oltre al titolo, “Disposizioni urgenti in materia di istruzione e università“, sono le premesse: “Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di attivare percorsi di istruzione di insegnamenti relativi alla cultura della legalità ed al rispetto dei principi costituzionali…”

  7. io sono di sinistra ma francvamente io trovo la Gelmini parecchio sexy…con quella sua aria seria e sorniona….insomma mi piace un casino!
    e chi dice il contrario non capisce nulla di donne!

  8. un commento squallido da un personaggio squallido, certamente frocio e odiatore delle donne.
    come dire, un pezzo di merda….

  9. Abbiamo veramente un governo di merda, ma quello che spaventa di più sono quegli italiani che gli hanno dato il voto

  10. ma vedi tu stà stro***… la vorrei uccidere…

  11. Però ha un gran bel culo e a me basta!

  12. …dite quello che vi pare, ma io me la farei dalla mattina alla sera :D! Poi con quel culetto… cara Mariastella… CHE TE FAREI! 😀

  13. Vorrei sapere come mai non si parla del diploma accademico 2 livello per pianoforte conseguito presso i conservatori. Per poter accedere inizialmente è stato fatto un esame perchè era a numero chiuso, poi gli ammessi hanno frequentato per due anni il corso con enormi sacrifici, soprattutto per chi era sposato con figli,non basta , hanno pure pagato una bella cifra per essere iscritti e perchè gli era stato detto che il diploma avrebbe avuto valore abilitante, alla fine dei due hanni hanno sostenuto un difficile esame. Questo diploma ora che valore ha? perchè non è considerato abilitante come era stato detto all’inizio? Dobbiamo forse rivolgerci ad un legale per avere giustizia ed essere risarciti moralmente e materialmente? LO FAREMO SE LA MINISTRA NON TERRA’ CONTO DI QUESTO DIPLOMA CHE E’ COSTATO SOLDI E SACRIFICIO .ABBIAMO SOLO STUDIATO TANTO PER ESSERE ILLUSI…MA NON FINISCE QUI; PERCHE’ CI RIVOLGEREMO AD UN LEGALE PER FARCI RICONOSCERE I NOSTRI DIRITTI:

  14. UN RAGAZZO CHE HA LA MATURITA’ LICEALE, IL DECIMO ANNO DI PIANOFORTE CONSEGUITO PRESSO IL CONSERVATORIO DI SANTA CECILIA A ROMA CON 110, IL DIPLOMA ACCADEMICO 2 LIVELLO IN PIANOFORTE CON 110 E LODE,SESTO ANNO DI COMPOSIZIONE CONSEGUITI SEMPRE NELLO STESSO CONSERVATORIO CONCORSI PIANISTICI VINTI A LIVELLO NAZIONALE. VORREI SAPERE QUALE ALTRO TITOLO DOVRA’ CONSEGUIRE QUESTO RAGAZZO PER INSEGNARE MUSICA O STRUMENTO NELLE SCUOLE. fORSE LA MINISTRA DEVE ANCORA INVENTARSELO UN TITOLO. NON MI STUPIREI SE CHIEDESSE COME REQUISITO LA LAUREA IN GIURISPRUDENZA….LA MINISTRA PRIMA DI FARE RIFORME DOVREBBE, SOPRATTUTTO IN CAMPO MUSICALE, FARSI AIUTARE DA PERSONE COMPETENTI IN MATERIA E CHE CONOSCONO ALLA PERFEZIONE I PERCORSI MUSICALI.

  15. n 06/03/2011 at 10:21 said: Il tuo commento è in attesa di moderazione
    Vorrei sapere come mai non si parla del diploma accademico 2 livello per pianoforte conseguito presso i conservatori. Per poter accedere inizialmente è stato fatto un esame perchè era a numero chiuso, poi gli ammessi hanno frequentato per due anni il corso con enormi sacrifici, soprattutto per chi era sposato con figli,non basta , hanno pure pagato una bella cifra per essere iscritti e perchè gli era stato detto che il diploma avrebbe avuto valore abilitante, alla fine dei due hanni hanno sostenuto un difficile esame. Questo diploma ora che valore ha? perchè non è considerato abilitante come era stato detto all’inizio? Dobbiamo forse rivolgerci ad un legale per avere giustizia ed essere risarciti moralmente e materialmente? LO FAREMO SE LA MINISTRA NON TERRA’ CONTO DI QUESTO DIPLOMA CHE E’ COSTATO SOLDI E SACRIFICIO .ABBIAMO SOLO STUDIATO TANTO PER ESSERE ILLUSI…MA NON FINISCE QUI; PERCHE’ CI RIVOLGEREMO AD UN LEGALE PER FARCI RICONOSCERE I NOSTRI DIRITTI:

    Replica
    giulia, on 06/03/2011 at 11:14 said: Il tuo commento è in attesa di moderazione
    UN RAGAZZO CHE HA LA MATURITA’ LICEALE, IL DECIMO ANNO DI PIANOFORTE CONSEGUITO PRESSO IL CONSERVATORIO DI SANTA CECILIA A ROMA CON 110, IL DIPLOMA ACCADEMICO 2 LIVELLO IN PIANOFORTE CON 110 E LODE,SESTO ANNO DI COMPOSIZIONE CONSEGUITI SEMPRE NELLO STESSO CONSERVATORIO CONCORSI PIANISTICI VINTI A LIVELLO NAZIONALE. VORREI SAPERE QUALE ALTRO TITOLO DOVRA’ CONSEGUIRE QUESTO RAGAZZO PER INSEGNARE MUSICA O STRUMENTO NELLE SCUOLE. fORSE LA MINISTRA DEVE ANCORA INVENTARSELO UN TITOLO. NON MI STUPIREI SE CHIEDESSE COME REQUISITO LA LAUREA IN GIURISPRUDENZA….LA MINISTRA PRIMA DI FARE RIFORME DOVREBBE, SOPRATTUTTO IN CAMPO MUSICALE, FARSI AIUTARE DA PERSONE COMPETENTI IN MATERIA E CHE CONOSCONO ALLA PERFEZIONE I PERCORSI MUSICALI.

    Replica
    Lascia un Commento Cancella risposta
    Il tuò indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

    Nome *

    Email *

    Sito web

  16. cara mariastella gelmini sono una mamma ho una figlia di 10 anni e fa la 4 elementare la sua maestra di italiano il 5 anno le lasce e le bambine della 4 d sono angosciate per la perdita della loro maestra la prego faccia il modo che la loro maestra le porti fino ala quinta abbiamo anche una bambina che ha bisogno di sostegno la prego faccia qualcosa la loro maestra e’ bravissima ormai le conosce dalla prima elementare la scuola e’ scuola materna ed elementare viale giovanni battista valente n 100 tutti le dicono cose brutte e volgare ma penso che anche lei abbia un cuore come mamma so che adesso sara’ impossibile ma la prego faccia qualcosa per far rimanere la nostra maestra che e’ la mamma di tutti i bambini della 4 d spero che questo messaggio venga da letto o da lei o chi fa per lei ringrazio e saluto.

  17. Le foto provano quanto ho sempre sospettato: la Gelmini è una gran bella donna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: